Agricoltori del Chianti Geografico

Cinquant'anni di passione, cinquant'anni di buon vino

Vino e distillati
http://www.chiantigeografico.it

Richiedi informazioni sul prodotto




Tutti gli articoli

Cantina Castel dei Franci
Franco Martinetti
Consorzio della denominazione San Gimignano
Cantina Valdadige
Cantine Mimmo Paone
Morisfarms
Compagnia delle Figlie del Sacro Cuore E...
Fattoria Carpineta Fontalpino
Cantina Di Villa
Agricoltori del Chianti Geografico
Italcoral
Alpe Srl
Castello del Trebbio
Azienda Agricola Citille di Sopra
Giorgi
Cantine Belisario
Mastrojanni
Azienda Agricola Grion
Cantine Colle di San Domenico
Cantina Damiani

Agricoltori del Chianti Geografico - Speciale Vino e distillati


Cinquant'anni di passione, cinquant'anni di buon vino

Un anniversario importante, quello festeggiato quest'anno da Agricoltori del Chianti Geografico, che continua la propria ascesa in una storia appassionante fra vino, territorio ed eccellenza

clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire
Clicca sulle immagini per ingrandirle
Guarda il video

Guarda il video


Nel 1961, quando lo scippo del nome Chianti stava diventando preoccupante, 17 agricoltori vollero valorizzare lo stretto legame con il loro territorio, ben evidenziato nella carta geografica della Toscana, ovvero il Chianti Geografico. Da queste basi nacque così la ''Cooperativa fra Agricoltori del Chianti Geografico'' che, più che la ragione sociale di un nuovo organismo, sembrò un grido di rivalsa dei chiantigiani contro gli altri viticultori toscani, rei di essersi appropriati del nome del loro territorio. Che la sfida sia stata vinta lo dimostra il fatto che, dopo cinquant’anni, gli associati sono più di duecento e le bottiglie che producono sono ai vertici di questo mercato. La chiave del loro successo? Il ''metodo''. Questa espressione racchiude in sé tutti gli interventi mirati necessari per raggiungere il vero obiettivo finale: la qualità.
 

QUESTIONE DI ''METODO'': Oggi, come cinquant’anni fa, la Cooperativa continua a mettersi in gioco allo scopo di esaltare al massimo lo stretto legame con il vitigno e il territorio, incrementando gli standard qualitativi senza però compromettere le individualità di ogni azienda associata. Perseguendo questo obiettivo, gli Agricoltori del Geografico si affiancano a ciascun produttore, mettendo a disposizione competenze altamente specifiche: il geologo e l'agronomo esaminano le caratteristiche del terreno e le varietà più idonee; individuano insieme le migliori tecniche colturali e di gestione del vigneto; studiano l'ottimizzazione delle pratiche di cantina e i più vantaggiosi processi di imbottigliamento; arrivando fino alla fase di commercializzazione. Un lavoro di investimento, ricerca e sperimentazione costante, portato avanti per ottenere prodotti capaci di esprimere totalmente le peculiarità sempre uniche di ciascuna area produttiva. ''Il Metodo Chianti Geografico'', non rappresenta niente di nuovo per la Cooperativa: fa parte della storia di ciascun socio, ereditato da chi li ha preceduti e adoperato già molto tempo fa come naturale espressione dell'inscindibile legame con il territorio della provincia di Siena. La prova dell'efficacia del sistema, che inizia dentro la terra ed arriva nel bicchiere, è la selezione di alcune produzioni di eccellenza che ben rappresentano gli sforzi e le fatiche di tutti gli associati.
 

1961 – 2011: MEZZO SECOLO DI CRESCITA PRODUTTIVA E DI IMMAGINE La Cooperativa Agricoltori del Chianti Geografico festeggia quest'anno il suo primo cinquantenario. Un anniversario che racconta un successo comune, ma anche tante distinte vittorie, rese uniche da ciascun produttore, in grado di simboleggiare la storia e il futuro di questa grande società. Dai diciassette agricoltori ''pionieri'' che nel '61 accettarono una sfida inedita, ai duecento attuali, la Cooperativa vanta un percorso che merita di essere celebrato in ogni suo momento: dalla codificazione di un metodo innovativo, proiettato alla qualità e alla valorizzazione della specificità del territorio, fino alle tecniche commerciali più all'avanguardia, per una crescita non solo produttiva, ma anche d'immagine e di comunicazione. Dallo stretto contatto con i soci e le loro terre si è così dato vita a una gamma di etichette ampia e irripetibile, nella quale ognuna è espressione di uno specifico connubio tra vitigno e terreno, tra passione e cultura, tra futuro e innovazione.
 

CHIANTI CLASSICO RISERVA MONTEGIACHI 2007, UN ALTRO SUCCESSO: Portavoce dell'eccellenza dei vini toscani nel mondo, la Società è anche divenuta titolare, nel tempo, di numerosi e importanti riconoscimenti. Ultimo fra tutti è quello per il Chianti Classico Riserva Docg Montegiachi 2007, al quale è stato assegnato il prestigioso ''tre bicchieri'' del Gambero rosso ne ''I Vini d’Italia 2011''. Un Classico suadente, di veste perfettamente rubina, con sensazioni olfattive di frutti a bacca rossa, spezie e cenni floreali; pieno al gusto ed equilibrato nelle componenti. Finale asciutto e leggermente tannico, con prolungata scia fruttata, ''capace di suggestioni territoriali nette e convincenti''.
 

VAI AL SITO

CONDIVIDI

Protagonisti del Tempo Le News



Sinergy Srl   P.I. 10114670150 - Via Chiesa Sud,168/N 41016 Novi di Modena - Tel: 059/6755611 - Fax: 059/671308 - www.sinergysystem.it - Contatti