La Scolca Azienda Agricola

La Scolca, emozione senza tempo

Vino e distillati
http://www.scolca.it

Richiedi informazioni sul prodotto




Tutti gli articoli

Cesarini Sforza Spumanti
Albino Rocca
Morisfarms
Monte Schiavo
Giorgio Meletti Cavallari Azienda Agricola
Franco Martinetti
Azienda Agricola Zucchi
Cantina Valdadige
Marchesi di Montalto
Fattoria Campigiana
Dievole Spa
I Capitani Srl
Azienda Agricola La Cignozza
Cantina Fongoli
Cantina Damiani
Giorgi
Azienda Agricola Fontanavecchia
Colle Santa Mustiola
Tenuta l'Impostino
Alpe Srl

La Scolca Azienda Agricola - Speciale Vino e distillati


La Scolca, emozione senza tempo

clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire
Clicca sulle immagini per ingrandirle
Guarda il video

Guarda il video


Vignaioli si nasce, tecnicamente lo si diventa, ma l’anima più profonda della terra e del vino non la si può apprendere se non vivendo, da generazioni, il lento susseguirsi delle stagioni della vite e della vita, in una simbiosi che si riscopre e si svela assaggiando i vini che nascono da questa danza, che si ripete ogni anno uguale, ma sempre nuova. Da più di novant’anni la passione si rinnova ogni anno a La Scolca, oggi alla quinta generazione, condotta da Giorgio Soldati insieme alla figlia Chiara Soldati ed alla moglie, Luisa Soldati. Il moderno vino di Gavi, ricavato da uve di cortese, e' stato inventato proprio qui, a La Scolca, pioniera degli sviluppi e della incredibile notorietà di questa etichetta nel mondo. Ormai un classico inossidabile alle mode il famoso Gavi dei Gavi Etichetta nera.
 

UNA SCELTA LUNGIMIRANTE CHE SEGNERA' IL FUTURO:Il passato ed il futuro convivono in questa azienda che coniuga al meglio la naturalezza di chi vive in questo mondo da sempre, con la rapidità di coloro che guardano avanti con la lungimiranza di capitani coraggiosi. Mai come nel caso della famiglia Soldati i nomi hanno un significato simbolico: il nome dell'appezzamento derivava dall'antico toponimo Sfurca ovvero “ Guardare lontano” e la cascina che vi sorgeva era stata in passato appunto una postazione di vedetta; il cognome rispecchia in pieno il carattere fiero e tenace dei proprietari e dei loro vini. Al momento dell'acquisto, la proprietà era in parte coperta da boschi, in parte coltivata a grano. Fu un’intuizione ben studiata piantare, nel 1900, vigneti di Cortese in un territorio esclusivamente vocato alla coltivazione dei vigneti a bacca rossa: mai, come in questo caso, il nome dell’Azienda risultò profetico. In questo modo, La Scolca capì ciò che né i tecnici, né i vignaioli erano stati in grado di comprendere e cioè che quelle uve, in quel terreno, avrebbero dato uno dei più grandi vini bianchi italiani. È la nascita del vino Gavi. La produzione ben presto divenne una primaria attività tecnica ed imprenditoriale. La Scolca è quindi l'azienda più antica della zona, per la continuità di gestione da parte della medesima famiglia, ma allo stesso tempo è la più moderna. Oggi l’Azienda prosegue nel solco di questa felice intuizione guardando al futuro con entusiasmo, nuovi progetti e con una grande modernità, ma anche con un ricco patrimonio storico di tradizione. Un cammino cominciato lontano e destinato ad arrivare lontano.
 

EMOZIONE ANTICA, IN OGNI BICCHIERE: Tutte le uve hanno dei luoghi dove, coltivate, danno il meglio di se stesse. Qualcuna, anzi, riesce ad esprimere tutte le sue potenzialità in un luogo soltanto, dove il suo vitigno trova il terreno, il clima, l’altitudine, l’esposizione che gli si confanno pienamente. Ne sono un esempio le uve di Cortese, che soltanto nel territorio di Gavi, meglio ancora nel comprensorio di Rovereto (dove sorge La Scolca), danno un vino d'aristocratica personalità, minerale e intenso, durevole ed elegante. Il Gavi dei Gavi rappresenta il Top di Gamma dell’Azienda e il vertice del vino che in questa microzona si produce. Un vino che emoziona, dal profumo delicato, al quale contrappone però un carattere forte e una grande personalità, in una testimonianza inequivocabile del territorio d’origine. Il Gavi La Scolca ogni anno viene richiesto dalle più belle tavole del mondo. La meticolosità e l’attenzione ai particolari sono alla base della qualità di tutta la produzione aziendale, che da decenni si avvale degli stessi protocolli, dando vita a vini quasi immortali. E se il cugino e grande scrittore Mario Soldati sapeva tradurre in parole i gusti, i sapori e le virtù del vino, come nella sua frase “Il vino, poesia della terra”; i Soldati, in oltre novant’anni di passione enologica, continuano a fare del loro Gavi dei Gavi e di tutte le etichette in produzione, una eterna, rara ed elegante poesia.
 

UN SUCCESSO MONDIALE: Il riconoscimento e il prestigio assegnato alle etichette La Scolca proviene da un pubblico sempre più vasto e internazionale. Il ''Gavi dei Gavi'' e lo Spumante ''Soldati La Scolca Brut Millesimato d’Antan'', in particolare, oltre a essere nelle carte dei ristoranti di lusso di tutto il mondo, sono spesso associati ai nomi più famosi del jet-set, nonché presenza fissa nelle occasioni più solenni, quando si tratta di intrattenere teste coronate, capi di stato, papi e ambasciatori. Tra i nomi che hanno apprezzato i vini e gli spumanti della storica azienda troviamo anche Barack Obama, la regina Elisabetta d’Inghilterra, Sofia Loren, Giorgio Armani, David Bowie, Elton John e, non da ultimo, Tom Cruise, che ha scelto i vini de La Scolca per il suo matrimonio con Katie Holmes. Gossip a parte, all’immagine di prestigio corrisponde soprattutto una solida qualità, attestata dai numerosi premi e diplomi ottenuti nelle più importanti manifestazioni enologiche. Oltre al Premio ''Vinarius'' (uno dei riconoscimenti di cui l’Azienda è più orgogliosa), ha ottenuto, tra gli altri, le Cinque Sfere D’Eccellenza, la Corona Touring Club Italiano e il prestigioso Cinque grappoli, quest’ultimo riferito al Brut d’Antan 1998. Insomma una storia ricca non solo di passione e tradizioni ma anche di scelte ponderate, di strade difficili, di rischi e di vincite continue, che meritano di essere raccontate, come ha recentemente fatto lo scrittore Andrea Zanfi, con il volume dal titolo ''La Scolca. Guardare lontano'', nel quale vengono raccontati, attraverso un ipotetico viaggio di Chiara Soldati, piccoli ''coriandoli'' della lunga storia dell'azienda di Gavi.
 

VAI AL SITO

CONDIVIDI

Protagonisti del Tempo Le News



Sinergy Srl   P.I. 10114670150 - Via Chiesa Sud,168/N 41016 Novi di Modena - Tel: 059/6755611 - Fax: 059/671308 - www.sinergysystem.it - Contatti