Dievole Spa

Tra storia e rinnovamento

Vino e distillati
http://www.dievole.it

Richiedi informazioni sul prodotto




Tutti gli articoli

Alpe Srl
Azienda Agricola Brunelli
Mastrojanni
Cantina Castel dei Franci
Monte Schiavo
Agricoltori del Chianti Geografico
Vito Curatolo Arini
Fattoria delle Ripalte
Azienda Agricola Di Prima
Castel Pietraio
I Capitani Srl
Albino Rocca
Gaglio Vignaioli
Podere Forte
Consorzio della denominazione San Gimignano
Azienda Agricola Grion
Malabaila di Canale Azienda Agricola
Cantina Damiani
Compagnia delle Figlie del Sacro Cuore E...
Castello del Trebbio

Dievole Spa - Speciale Vino e distillati


Tra storia e rinnovamento

E' il 10 maggio del 1090, nell'undicesimo secolo: l'uomo cominciò col fare Dieulele. E Dievole, in una rara simbiosi, fini' col fare l'uomo.

clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire
Clicca sulle immagini per ingrandirle
Guarda il video

Guarda il video


La Nobildonna Ildegonda Camaiori fu l'ultima nobildonna di Dievole. In occasione delle nozze con il Conte Giulio Terrosi-Vagnoli, il 22 Dicembre 1909, il promesso sposo le regalo' la tenuta, costata 361.632 Lire. La prima eredita' ricevuta fu il Quaderno dei Saldi di Dievole, contenente il nome delle famiglie contadine di allora e quello del loro podere. La seconda, l'operosita' e la fatica dei chiantigiani per produrre un vino di qualita'. Una parte di Dievole ha oltre nove secoli, un'altra e' appena nata. Riunirle ha rese piu' forti le parti singole: il 2006 e' la data del rinnovo spirituale, l'anno in cui Dievole cambia la sua guida, decidendo di rimescolare certezze, sogni, slanci, passioni e rischi. Ogni individuo cambia se stesso e si ridefinisce, il cambiamento porta con se' un impeto irrefrenabile, un nuovo modello, un traguardo imprescindibile. La qualita'. E' così che dal singolo arriva la competenza, dal gruppo l'eccellenza. E il tutto supera la somma delle parti.
 

QUANDO PASSATO E FUTURO SI FONDONO, IN UN UNICO VINO: I Denari Lucchesi sono stati trovati nel 1998, ricostruiti e riprodotti in argento fino per essere rimessi in circolazione su sole novemila, prestigiose, bottiglie di Novecento Riserva. Un nome, oltre che un'etichetta, che richiama il forte legame tra l'Azienda e le tradizioni intrinseche della Dievole dell'undicesimo secolo, il suo terroir e le memorie delle famiglie contadine. Il Chianti Classico DOCG Riserva ''Novecento'' e' composto dall'uvaggio del 90% di Sangiovese e dal 10% di vari vitigni autoctoni a bacca rossa. Questo vino si pone in uno strano punto medio fra un vino da carni rosse e un vino da meditazione. Altra etichetta che sposa le tradizioni storiche al presente di Dievole e' il ''Certosa di Pontignano'', un Chianti Classico DOCG, che nasce da un progetto di collaborazione tra l'Università degli Studi di Siena e Dievole per la ricostruzione di un parco Agro-ambientale all'interno delle storiche mura della Certosa di Pontignano. Un blend policlonale di vecchi cloni di Sangiovese, la riscoperta di un sapore antico, per un vino che rinasce in una zona incantevole, densa di storia e di spiritualita'.
 

''DIEULELE'', PERFETTA SINTESI DI UOMO E NATURA: Ma la bottiglia piu' prestigiosa nella produzione Dievole e' senza dubbio il Chianti Classico DOCG Riserva ''Dieulele'', dall'uvaggio del 95% di Sangiovese e del 5% di vitigni autoctoni. La selezione ''Dieulele'' e' un blend delle migliori uve (dei vigneti di Sessina, Colombaio e Massoni) lasciate sulla pianta fino a meta' ottobre per ottenere il massimo della qualita'. Dal colore rosso rubino carico e dal profumo fruttato, con sentori di ciliegia e aromi di caffe' e vaniglia. Complesso, denso, morbido, perfetto con carni alla griglia, salumi e formaggi stagionati. Ogni anno ne vengono prodotte solo poche migliaia (circa 7.000 bottiglie), ognuna numerata. Perche' un grande vino deve essere in grado di esprimere il proprio vitigno in tutta la sua straordinaria essenza, e per farlo talvolta deve sacrificare la quantita' per la piu' vera, raffinata ed elegante qualita'.
 

EMOZIONI TOSCANE, MADE IN DIEVOLE Diversi modi per vivere momenti unici, tra degustazioni, cultura e accoglienza Degustazione in Dievole: il servizio prevede una degustazione itinerante della durata di circa un'ora in cui lo staff vi condurra' a visitare la Cantina, ove potrete degustare i vini di Dievole accompagnati da piacevoli stuzzichini. Il cammino nella tenuta proseguira' con la tappa alla chiesetta entro cui e' custodito il contratto originale del 1090 e si concludera' in enoteca, con un'illustrazione tecnica ed enologica dei vini. Hotel & Wine Resort Villa Dievole: un viale di cipressi secolari vi accompagnera' fino alla fattoria di Dievole, tenuta di quattrocento ettari alle porte del borgo medioevale di Vagliagli. Un totale di 27 fra suite e camere doppie, distribuite in 5 edifici, tutti con una bellissima vista sui vigneti ed i campi di olivi. Queste sistemazioni, di carattere storico, sono state ristrutturate in tipico stile toscano e arricchite con i comfort di un hotel 4 stelle, vantando anche 2 piscine, un bar, un ristorante a' la carte ed un parco giochi per bambini. VILLA DIEVOLE e' avvolta in un'atmosfera di silenzio così paradisiaca che, una volta provata, sara' difficile da dimenticare.
 

VAI AL SITO

CONDIVIDI

Protagonisti del Tempo Le News



Sinergy Srl   P.I. 10114670150 - Via Chiesa Sud,168/N 41016 Novi di Modena - Tel: 059/6755611 - Fax: 059/671308 - www.sinergysystem.it - Contatti