Morisfarms

Un racconto custodito in ogni bottiglia

Vino e distillati
http://www.morisfarms.it

Richiedi informazioni sul prodotto




Tutti gli articoli

Morisfarms
Giorgi
Compagnia delle Figlie del Sacro Cuore E...
Cantina Di Villa
Dievole Spa
Agricoltori del Chianti Geografico
Podere Sapaio
Distilleria Magnoberta
Cantina Damiani
Cantina Valdadige
Castello del Trebbio
Azienda Agricola Fontanavecchia
La Scolca Azienda Agricola
Albino Rocca
Azienda Agricola Grion
Giorgio Meletti Cavallari Azienda Agricola
Italcoral
Alpe Srl
Cantine Mimmo Paone
Marchesi di Montalto

Morisfarms - Speciale Vino e distillati


Un racconto custodito in ogni bottiglia

''Il bello del vino e' proprio riconoscerlo come un prodotto ''vivo'' in cui si possa riscontrare anche un particolare andamento climatico. Non c'e' specchio migliore del territorio.''

clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire
Clicca sulle immagini per ingrandirle
Guarda il video

Guarda il video


Da generazioni dedita all'agricoltura la famiglia Moris e' andata sempre piu' interessandosi e specializzandosi nella viticoltura e ad essa ormai rivolge tutte le sue attenzioni e le sue ambizioni, trovandovi le sue maggiori soddisfazioni. La qualita' dei prodotti dell'azienda Morisfarms inizia nella vigna con la vendemmia, che viene effettuata secondo le varietà delle uve, per continuare con la vinificazione e l'affinamento dei vini, sempre con tecniche rispettose della materia prima. Le qualita' prodotte dalla Morisfarms sono: Scalabreto (Passito da uve rosse), Vermentino (IGT Maremma Toscana), Morellino di Scansano (DOC dal 1978, DOCG dal 2007), Monteregio di Massa Marittima (DOC) e l'Avvoltore (IGT Maremma Toscana). L'Azienda ha ottenuto piu' volte ambiti riconoscimenti dalle guide di vino, non solo con l'Avvoltore, giudicato spesso tra i migliori vini d'Italia da tutte e 5 le principali guide, ma anche con la Riserva di Morellino. Molto apprezzati anche il Monteregio di Massa Marittima e il Morellino di Scansano d'annata per il loro ottimo rapporto qualita'/prezzo e piacevolezza. La rete capillare di distribuzione e vendita hanno reso ancora piu' famosi i vini dell'azienda Morisfarms non solo in Italia, ma anche all'estero e oggi li possiamo trovare nei migliori ristoranti ed enoteche attenti a prodotti di qualita'.
 

IL VALORE DI UN'INTUIZIONE: BENVENUTO AVVOLTORE. Questo vino nacque durante una passeggiata nei vecchi vigneti piantati dal suocero di Adolfo Parentini (marito di Caterina Moris, incaricato di seguire e gestire l'azienda di famiglia) e l'enologo Attilio Pagli. Era l'estate dell'88. Adolfo lavorava gia' da alcuni anni in azienda, ma quello in particolare fu l'anno in cui decise di rivoluzionare la produzione e di creare qualcosa di unico e diverso. I due trovarono, insieme al Sangiovese del vecchio vigneto, alcune piante di quella che all'epoca chiamavano semplicemente ''uva francese'', che si scopri' essere Cabernet Sauvignon. L'enologo suggeri' alcune novita' per quella zona: vendemmia verde, raccolta in tempi diversi e invecchiamento in barrique. Procedimenti oggi abbastanza comuni e diffusi, ma molto incomprensibili per una Maremma di fine anni '80 che si stava appena affacciando a scoprire le sue potenzialita' enologiche, ancora sottovalutate per la sua vicinanza al mare. Su consiglio dell'enologo, fu dunque aggiunto il Syrah e furono coś scoperte quelle note eleganti e speziate che completano il vino. Piantare del Syrah nel 1990 in Maremma e' stata una decisione innovativa e controcorrente.
 

Non era la classica uva conosciuta, di facile coltivazione e alta resa, ma bensi' un'uva delicata e dalla bassa produzione per ettaro. Questo consiglio si e' peṛ dimostrato giusto, visto che ormai da anni in quel particolare microclima del Poggio dell'Avvoltore il Syrah e' sempre tra le migliori produzioni aziendali. L'uvaggio e' ormai costante negli anni visto che la migliore qualita' si ottiene da quei 15 ettari. Prevalenza di Sangiovese (75%) per dare terroir, frutto e freschezza al vino, 20% di Cabernet Sauvignon per dare carattere e struttura al vino e 5% di Syrah per dare eleganza e longevita'. Il nome del vino e' un toponomastico ispirato alla collina dove crescono i vigneti. Avvoltore e' il nome dialettale maremmano per identificare un rapace, un falco, che e' possibile spesso ammirare in volo sopra i vigneti dell'azienda.
 


 

VAI AL SITO

CONDIVIDI

Protagonisti del Tempo Le News



Sinergy Srl   P.I. 10114670150 - Via Chiesa Sud,168/N 41016 Novi di Modena - Tel: 059/6755611 - Fax: 059/671308 - www.sinergysystem.it - Contatti